OLYMPUS DIGITAL CAMERAIl servosterzo elettrico ovvero l’EPS è un componente che è apparso sul mercato per la prima volta nel 1999.

La prima auto a farne uso è stata la Fiat Punto e il meccanismo era basato semplicemente su un motorino, una centralina ed un riduttore, ma ha raccolto un immediato successo. Il servosterzo è un dispositivo che utilizza una sorgente esterna di energia allo scopo di ridurre la forza che il guidatore deve esercitare per cambiare la direzione delle ruot azionando il volante di un veicolo. In assenza di questo dispositivo occorre generalmente più forza per manovrare il volante, soprattutto ad auto ferma o in manovra di parcheggio.

L’EPS si compone di un motorino elettrico, una centralina che legge i segnali di posizione ed un riduttore. Il servosterzo elettrico ha sostituito il servosterzo idraulico nelle vetture di dimensioni medio piccole e sta diventando la soluzione più usata sulle auto del segmento A, B e C in quanto garantisce sensibilità, precisione e manegevolezza durante la marcia e possiede numerosi vantaggi rispetto all’idroguida.

Innanzitutto l’EPS consente di consumare meno carburante in quanto richiede meno energia, dal momento che non richiede l’intervento della batteria dell’auto, limitandosi a quella generata dal motore.

L’EPS è facilmente sostituibile in quanto è un componente di piccole dimensioni che si trova all’interno dell’abitacolo, non ha un sistema di tubature e oli, è facile da calibrare, ed infine essendo un componente elettrico è maggiormente aperto a nuove tecnologie per il futuro. In ogni caso è sempre meglio affidarsi ad esperti del settore che sapranno come maneggiare questo componente fondamentale.

Scopri tutti gli EPS presenti nel nostro catalogo online.